Product design

Lo studio sviluppa la progettazione a 360° di prodotti industriali del settore del mobile. Dall’ideazione, all’industrializzazione, fino alla presentazione sul mercato e all’assistenza nel tempo (interventi di re-design non come mero fatto stilistico, ma come rinnovamento tecnologico, normativo, tipologico del prodotto).

La progettazione non avviene concentrandosi esclusivamente sui singoli oggetti ma concependoli come elementi che disegnano uno spazio. In quest’ottica il disegno di un prodotto acquista completezza, una collezione mira a raggiungere soluzioni spaziali che di volta in volta centrano l’obiettivo.

architettura

Il percorso progettuale inizia sempre dall’attento ascolto dell’esigenza dell’utente, dall’immaginarsi chi utilizzerà gli ambienti e dalla domanda di quale sia l’emozione che viva. Lo studio lavora sempre per produrre spazi che dialogano con il contesto, che coinvolgono le persone offrendo loro qualità.

art direction

L’attività di art direction è nata come il naturale completamento della progettazione del prodotto, come visione del suo collocamento in una cornice più ampia. Oggi, oltre alla costruzione dell’identità aziendale, è necessario una costante capacità di ascolto e analisi dei contesti contemporanei per poter anticipare proposte di modus operandi che mantengono forte il brand nel proprio posizionamento.

Product design

Lo studio sviluppa la progettazione a 360° di prodotti industriali del settore del mobile. Dall’ideazione, all’industrializzazione, fino alla presentazione sul mercato e all’assistenza nel tempo (interventi di re-design non come mero fatto stilistico, ma come rinnovamento tecnologico, normativo, tipologico del prodotto).

La progettazione non avviene concentrandosi esclusivamente sui singoli oggetti ma concependoli come elementi che disegnano uno spazio. In quest’ottica il disegno di un prodotto acquista completezza, una collezione mira a raggiungere soluzioni spaziali che di volta in volta centrano l’obiettivo.

architettura

Il percorso progettuale inizia sempre dall’attento ascolto dell’esigenza dell’utente, dall’immaginarsi chi utilizzerà gli ambienti e dalla domanda di quale sia l’emozione che viva. Lo studio lavora sempre per produrre spazi che dialogano con il contesto, che coinvolgono le persone offrendo loro qualità.

art direction

L’attività di art direction è nata come il naturale completamento della progettazione del prodotto, come visione del suo collocamento in una cornice più ampia. Oggi, oltre alla costruzione dell’identità aziendale, è necessario una costante capacità di ascolto e analisi dei contesti contemporanei per poter anticipare proposte di modus operandi che mantengono forte il brand nel proprio posizionamento.

team

Siamo un gruppo di designers e architetti che condividono l’approccio alla progettazione. Guidata da percorsi che partono da domande e si definiscono nella ricerca delle risposte.
La curiosità è l’elemento base per crescere, per continuare il lavoro di conoscenza e approfondimento che qualifica la professionalità.
La continua ricerca di equilibrio tra la forma e la funzione guidano il percorso della progettazione per elevare entrambe.
Il rapporto col committente è centrale per la buona riuscita del lavoro, lo scambio continuo tra esigenze, obiettivi, capacità industriali consente di raggiungere, come in un lavoro sartoriale, il miglior risultato.

Dario Dalla Lana

Laureato in Architettura a Venezia con una tesi progettuale sotto la guida del Professor Franco Purini. Abita a Venezia. Si è occupato di progettazione di interni, architettura, scenografia e, soprattutto, design. Una lunga e costante collaborazione con lo studio di Roberto Danesi è stata l’occasione per approfondire le tematiche della progettazione di mobili per la produzione industriale. Da sempre, inoltre, coltiva un vivo interesse per l’arte, senza distinzioni di epoche storiche o aree culturali. Questa passione lo ha portato a collaborare con Daniela Ferretti e Axel Vervoordt in qualità di co-curatore di mostre.

Michael Franceschini

Apprende i principi della grafica durante il periodo dell’istruzione superiore, che vengono approfonditi con gli studi universitari in industrial design presso ISIA Roma Design. Il suo percorso di studi si consolida affiancando lavori di progettazione presso la falegnameria del padre. Conseguita la laurea inizia subito una collaborazione con lo studio Danesi.

Roberto Danesi

Al centro delle sue ricerche, fin dagli anni di apprendistato nello studio degli architetti Bandiera e Facchini, la progettazione di sistemi per l’ufficio con lo studio e sviluppo dei prodotti Faram.

Inizia la libera professione nel 1980, in qualità di product designer, art director, grafico, consulente per aziende del settore ufficio italiane (Frezza, doimOffice, Iterby, Deta, Ora Acciaio) e straniere (BOS1964, Shetug, Nevers).

Lavora anche in altri settori quali l’arredamento domestico, il contract, il packaging, la grafica, il disegno di tessuti, collaborando con aziende come Santangelo, Arredafrigo, Pallucco, Conti, Noalex ed altre.

Gilda Beltrame

Laureata in Architettura a Venezia, si è occupata di progettazione architettonica, di interni sia per residenze private sia per attività commerciali e soprattutto ufficio. Una lunga e costante collaborazione con lo studio di Roberto Danesi, iniziata ancora durante gli studi universitari, le ha consentito di approfondire le tematiche della progettazione per la produzione industriale. Insieme a Roberto Danesi gestisce oggi lo studio nelle sue varie declinazioni.

Roberto Danesi

Al centro delle sue ricerche, fin dagli anni di apprendistato nello studio degli architetti Bandiera e Facchini, la progettazione di sistemi per l’ufficio con lo studio e sviluppo dei prodotti Faram.

Inizia la libera professione nel 1980, in qualità di product designer, art director, grafico, consulente per aziende del settore ufficio italiane (Frezza, doimOffice, Iterby, Deta, Ora Acciaio) e straniere (BOS1964, Shetug, Nevers).

Lavora anche in altri settori quali l’arredamento domestico, il contract, il packaging, la grafica, il disegno di tessuti, collaborando con aziende come Santangelo, Arredafrigo, Pallucco, Conti, Noalex ed altre.

Inoltre l’attività dello studio si è allargata, specie negli ultimi anni, nel campo dell’interior design e della progettazione architettonica.

Dario Dalla Lana

Laureato in Architettura a Venezia con una tesi progettuale sotto la guida del Professor Franco Purini. Abita a Venezia. Si è occupato di progettazione di interni, architettura, scenografia e, soprattutto, design. Una lunga e costante collaborazione con lo studio di Roberto Danesi è stata l’occasione per approfondire le tematiche della progettazione di mobili per la produzione industriale. Da sempre, inoltre, coltiva un vivo interesse per l’arte, senza distinzioni di epoche storiche o aree culturali. Questa passione lo ha portato a collaborare con Daniela Ferretti e Axel Vervoordt in qualità di co-curatore di mostre.

Gilda Beltrame

Laureata in Architettura a Venezia, si è occupata di progettazione architettonica, di interni sia per residenze private sia per attività commerciali e soprattutto ufficio. Una lunga e costante collaborazione con lo studio di Roberto Danesi, iniziata ancora durante gli studi universitari, le ha consentito di approfondire le tematiche della progettazione per la produzione industriale. Insieme a Roberto Danesi gestisce oggi lo studio nelle sue varie declinazioni.

Michael Franceschini

Apprende i principi della grafica durante il periodo dell’istruzione superiore, che vengono approfonditi con gli studi universitari in industrial design presso ISIA Roma Design. Il suo percorso di studi si consolida affiancando lavori di progettazione presso la falegnameria del padre. Conseguita la laurea inizia subito una collaborazione con lo studio Danesi.